Fluke 116: Recensione del Multimetro Digitale Fluke 116

5488

Fluke 116 fa parte della serie 110 di multimetri compatti. Si rivolge agli elettricisti HVAC e, sebbene relativamente semplice, ha tutti gli strumenti per risolvere una serie di problemi di riscaldamento e raffreddamento, compresi i problemi dei sensori di fiamma e di capacità.

Vi sono alcune accortezze interessanti su questo dispositivo, come gli auto-volt per la risoluzione dei problemi delle schede con segnali AC e DC, più una gamma a bassa impedenza. Professionisti e principianti apprezzeranno il 116 in quanto è davvero facile da usare, affidabile e sufficientemente preciso per gestire la maggior parte delle attività. Le sue dimensioni ridotte sono un bonus che gli permette di entrare in spazi ristretti.

 

 

Recensione del multimetro digitale Fluke 116

Indice dei contenuti

 

Caratteristiche principali

  • Design ergonomico con comando a pollice
  • Termometro e microampere per applicazioni HVAC
  • Misure di tensione AC/DC e millivolt
  • Misura la resistenza, la continuità, la capacità, la frequenza
  • AUTO-V per rilevare il tipo di tensione
  • LoZ, anti-ghosting, modalità a bassa impedenza d’ingresso
  • Schermo attraente con grafico a barre e retroilluminazione
  • Funzioni Min/Max/Media e mantenimento
  • Intervallamento manuale e auto-range
  • Classe di sicurezza CAT-III fino a 600V
  • Dimensioni: 167mm x 84mm x 46mm
  • Peso: 550g

 

Cosa troverai nella confezione

  • Multimetro Fluke 116 con batteria da 9V
  • Fondina
  • Set di puntali
  • Sonda di temperatura
  • Manuale d’uso

 

Recensione completa del Fluke 116

Il 116 è un multimetro full range potente nonostante le dimensioni contenute. È più facile da usare di alcuni dei Fluke più grandi, grazie al quadrante a pollice che presenta intervalli dedicate, addirittura la gamma di continuità ha la propria posizione. Il dispositivo è in grado di gestire la maggior parte degli scenari che un sistema HVAC può prevedere, compresi i difetti della sonda fiamma attraverso la sua gamma di microampere.

multimetro digitale Fluke 116

L’auto ranging è il valore predefinito di Fluke 116, il che significa che selezionerà la migliore risoluzione per un dato segnale. Vi è inoltre la possibilità di passare alla modalità manuale e di selezionare da soli la gamma appropriata, questo andrà a velocizzare le letture.

AUTO-V LoZ: questa caratteristica distingue la tensione AC dalla tensione DC senza dover passare dall’una all’altra. Con questa impostazione si ottiene anche un’impedenza d’ingresso inferiore (fino a 3kΩ) per schermare le tensioni fantasma indotte da altri circuiti che potrebbero influire su quello che si sta misurando.

Il termometro integrato ha un intervallo modesto, tuttavia adatto alla maggior parte dei compiti HVAC, il quale può essere commutato tra Fahrenheit e centigradi. Anche se non vi è un intervallo di amperaggio (a parte i microampere), è possibile prendere una sonda amperaggio opzionale e lavorare i risultati attraverso i range di tensione dello strumento.

 

 

Specifiche

INTERVALLO ACCURATEZZA RISOLUZIONE
Tensione DC 6V / 600V ±(0.5% +2) 0.001-0.1V
Millivolt DC 600mV ±(0.5% +2) 0.1mV
Microampere a corrente continua 600μA ±(1% +2) 0.1μA
Tensione AC 6V / 600V ±(1,0% +3) @45-500Hz 0.001-0.1V
millivolt AC 600mV ±(1,0% +3) @45-500Hz 0.1mV
Microampere AC 600μA ±(1% +2) 0.1μA
Auto volt 600V ±(2,0% +3) @45-500Hz 0.1V
Resistenza 600Ω / 40MΩ ±(0,9 % +1) @ 600Ω-6MΩ 0,1Ω-0,01MΩ
Capacità 1000nF / 1000mF ±(1,9% +2) @ 1000nF / 100mF 1nF @ 1000nF
Capacità LoZ da 1nF a 500μF ±(10% +2)
Frequenza 99,99Hz / 50kHz ±(0.1% +2) 0,01Hz-0,01kHz
*Continuità 600Ω (beep on <20Ω, beep off >250Ω) 1Ω
Test dei diodi 2V ±(0.9% +2) 0.001V
Temperatura °F -40°F a 752°F a 752°F ±(1.0%+18) 0.2°F
Temperatura °C da -40°C a 400°C ±(1.0%+10) 0.1°C

 

Interfaccia

Il 116 è uno strumento dall’aspetto pulito con un display da 6000-conteggi relativamente grande che include un grafico a barre reattivo. Con il grafico a barre, si ottiene uno sguardo analogico al segnale, con l’intera gamma (32 segmenti) assegnata alla lettura corrente.

Il grafico a barre non funziona su capacità e campi di temperatura. Anche se retroilluminato (timer 40 secondi), nel complesso il display manca della chiarezza che tipicamente si riscontra con altre marche di questa fascia di prezzo. Visto da un angolo il display, potrebbe infatti sembrare sbiadito e con poco contrasto.

Il resto della facciata è semplice, con la maggior parte delle posizioni sul quadrante che dispongono della loro gamma. Le uniche volte che dovrai deviare, è quando sarà necessario selezionare la frequenza (su volt AC), i millivolt DC, il test dei diodi sulla posizione del campo di capacità e i microampere AC.

Una fila di pulsanti semplici da usare offre funzionalità extra, tra cui le modalità MIN/MAX e le modalità di intervallamento. Come per la maggior parte della serie 110, vi sono solo due ingressi sul Fluke 116.

 

Qualità costruttiva e prestazioni

Tutti i multimetri Fluke sono costruiti per durare nel tempo e questa gamma è molto robusta. Il dispositivo è made in Cina per mantenere bassi i costi di produzione e di conseguenza il prezzo finale, ma è in grado di resistere a cadute esattamente come qualsiasi altro modello. Grazie all’interruttore della manopola di offset, lo strumento può essere azionato dal pollice se tenuto nella mano sinistra, il che è un grande vantaggio quando viene usato nell’ambito di un’unità HVAC.

Fluke 116 recensioneSfortunatamente, questo strumento utilizza una batteria da 9V invece delle AA, più performanti. Tuttavia, la durata della batteria è piuttosto buona, tra le 3-400 ore. Una modalità sleep aiuta a preservare l’uso, che interviene dopo 20 minuti di inutilizzo. Questa può essere comunque disattivata, tranne quando ci si trova in modalità MIN/MAX.

 

Protezione degli ingressi

Sebbene sia uno dei multimetri Fluke più economici, il 116 è dotato di un elevato livello di protezione dalle sovratensioni in ingresso. Questo protegge l’utente dai picchi di potenza accidentali, i quali possono verificarsi in qualsiasi momento, ad esempio attraverso fulmini, interruttori automatici e induzione dal controllo del motore. La protezione è a 6000V, livello CAT-III energie a 600V (a terra). Ciò significa che è sicuro misurare impianti monofase e trifase (quadri elettrici) mediante questo strumento.

Oltre ad una scheda/componenti di alta qualità, il case è davvero solido e può resistere a cadute e spruzzi. Possiede un grado di protezione IP di 42, essenzialmente a prova di polvere per le particelle superiori a 1 mm, così come alle gocce d’acqua. Gli elettrocateteri forniti con questo strumento sono ben dimensionati (a CAT-IV 1000V) e di tipo flesso-silicone, con protezioni per le dita, tappi per le estremità delle sonde e tappi rivestiti.

 

A chi è rivolto Fluke 116?

I tecnici HVAC ne trarranno sicuramente il massimo beneficio, ma anche gli elettricisti possono utilizzarlo sia come misuratore principale che di riserva. Anche coloro che si occupano di elettronica, come gli appassionati di radio, ne trarranno beneficio, anche se la resistenza, la frequenza e gli intervalli di capacità sono piuttosto ristrette per lavori sensibili.

 

 

Pro e contro del multimetro digitale Fluke 116

PRO

  • Misura la maggior parte dei campi di misura, compresa la capacità e la frequenza
  • Funzioni LoZ AUTO-V LoZ
  • Opzioni di selezione automatica e manuale
  • Intervallo di temperatura
  • Bello e compatto
  • Custodia rigida con vano batteria separato

CONTRO

  • Nessun amplificatore di bordo
  • L’autointervallamento può essere lento (quello manuale è più veloce)
  • La funzione Hold è solo manuale
  • Vi sono display migliori su misuratori più economici

 

Conclusione

Da questa recensione del Fluke 116, abbiamo scoperto un multimetro molto capace e compatto per l’industria HVAC. Esso comprende microampere, capacità, frequenza e intervalli di temperatura che coprono molti compiti HVAC. Pur non essendo adatto ad un uso industriale pesante, ha una potenza di 600V, certificazione CAT-III ed è adatto anche per lavori elettrici generici e di elettronica leggera. Non vi è una gamma di ampere, ma è possibile incorporare un morsetto amplificatore come optional.

 

 

Alternative al Fluke 116

Klein Tools, Amprobe ed Extech producono tutti buoni multimetri HVAC, anche se uno dei migliori a tutto tondo è sicuramente è il top di gamma 88V di Fluke.