Multimetro Economico: I 7 Migliori Multimetri Low Cost del 2024

5951

Il mercato è pieno di multimetri economici, tuttavia, alcuni dei tester acquistabili con budget molto bassi potrebbero essere decisamente pericolosi, pertanto, ti invitiamo a cercare sempre il modello con la qualità migliore che possa permetterti.

Esistono comunque alcuni multimetri economici piuttosto buoni, continua a leggere per scoprire quelli che pensiamo siano tra i migliori multimetro a basso costo.

 

Quali sono migliori tester economici del 2024?

Indice dei contenuti

 

Etekcity MSR-R1000

Questo piccolo tester economico è un buon prodotto di un marchio abbastanza noto. Il dispositivo dispone della maggior parte delle serie di test più importanti e include anche un display retroilluminato, il quale è solo manuale però, manca invece un amperaggio AC. Lo strumento è ideale per mansioni più leggere.

 

Innova 3320

Questo multimetro con auto-range è stato costruito su misura per l’industria automobilistica e tra i suoi intervalli dispone di una gamma in ampere DC e un tester batteria dedicato.

Possiede un grande, ottimo schermo, anche se non è retroilluminato. Questo strumento si rivolge agli amanti del fai da te, così come a chi si occupa di riparazione di veicoli.

 

Mastech MS8268

Si tratta di un multimetro che viene presentato come in grado di misurare la tensione fino a 1000 V e l’amperaggio a 10 A, sia AC che DC.

Lo strumento può inoltre effettuare misurazioni di microampere, milliampere, capacità, frequenza, diodi e transistor.

Mastech è uno dei migliori marchi di produzione cinese, anche se non è l’ideale per testare circuiti ad alta energia a causa della mancanza di protezione in ingresso.

 

Klein MM400

Tendenzialmente con i tester Klein Tools si ha una sicurezza maggiore, grazie all’affidabilità di un marchio americano con un ampio inventario di attrezzature e strumenti di prova.

Questo, nello specifico, dispone di un intervallo di ampere DC e tester della batteria.

 

Extech MN35

Un altro multimetro manuale, l’MN35, offre un buon set di funzionalità per un multimetro economico, tra cui un ingresso di temperatura e un amperaggio. È inoltre abbastanza veloce, anche se il suo schermo non ha retroilluminazione e non è fuso.

 

Uni-T UT139C

Uni-Trend, con base in Cina, è un importante produttore di multimetri che sforna decine di modelli e OEM per diverse altre marche.

Alcuni elettricisti ne vanno pazzi, altri invece ne criticano pesantemente la qualità costruttiva spesso incoerente e la pessima protezione degli input.

L’azienda si è comunque costruita una nicchia di utenti e l’UT139C dispone sicuramente di caratteristiche decenti, tra cui il rilevamento di tensione, microampere e capacità.

Ottimo per l’elettronica.

 

Extech EX330

Anche se non è esattamente un dispositivo top di gamma, l’EX330 offre una buona qualità, ovviamente inferiore rispetto a un medio gamma, ma rimane comunque in lista per la corona di migliore multimetro economico.

Il dispositivo è ricco di funzionalità, con intervallamento sia auto che manuale.

Tra le sue capacità sono incluse il rilevamento della tensione senza contatto e una modalità relativa per confrontare le letture e azzerare il display.

Il dispositivo è costruito solidamente, ma il suo display non ha una retroilluminazione.

 

Come scegliere un multimetro economico

multimetro analogico

 

Cosa bisogna evitare e quali sono i prezzi?

Prima di tutto, i multimetri a 5 e 10€ dovrebbero essere evitati a prescindere.

O meglio, in realtà se tutto quello che intendi fare è testare batterie, cablaggio auto a basso consumo ed elettronica, allora non importa più di tanto, ti basterà tenere a mente che probabilmente dovrai sostituire tali “multimetri” molto frequentemente, sarà però difficile portarsi a casa qualcosa di decente sotto i 20€.

Per qualsiasi test che coinvolga l’alimentazione di rete, anche in casa e soprattutto a livello di scheda di distribuzione, dovrai invece salire di livello.

Un multimetro di livello scarso, senza il giusto livello di protezione in ingresso, impiegato in ambiti dove potrebbero verificarsi sovratensioni dovute a apparecchiature difettose e fulmini, potrebbe esporre un utente a potenziali, gravi lesioni.

 

Intervalli e funzioni

La maggior parte delle persone che armeggiano con un multimetro necessitano di pochi intervalli di misurazione e di test.

Tensione AC/DC, resistenza e continuità sono sicuramente i criteri più importanti, anche frequenza e temperatura sono utili, mentre capacitanza, diodi e transistor sono meno comuni, a meno che non vi piaccia l’elettronica. Anche il test per la corrente è meno importante nel lavoro generale.

Dette queste funzioni, l’auto-range è la funzione migliore per i principianti, in quanto rende il multimetro più facile da usare, tuttavia, avere un misuratore con un pulsante di override manuale potrebbe sempre interessare gli utenti più esperti.

Lo spegnimento automatico spesso non è incluso sui modelli più economici, ma rimane una bella funzione da avere, la quale vi farà risparmiare batteria. I display retroilluminati e la modalità Min/Max invece si trovano in genere su dispositivi più costosi.

 

Conclusione

A nostro modesto parere, è meglio spendere un po’ di più per avere uno strumento come l’Extech EX330, ma per quanto riguarda i migliori multimetri economici, l’Etekcity MSR-R1000 è una buona scelta.

Ci sono molti più tester economici a cui varrebbe la pena di dare un’occhiata, nella nostra sezione Recensioni ne abbiamo descritti alcuni nel dettaglio.

Come punto di riferimento, ti consigliamo di affidarti ai principali marchi, come Klein ed Extech, che tendono ad impiegare una protezione degli ingressi migliore rispetto ad altri produttori di modelli più economici.