Fluke 88V: Recensione Dettagliata del Multimetro Digitale Fluke 88 V

2265

Ci sono multimetri portatili e multimetri portatili per l’automobilistica, e la quinta generazione 88 è la migliore del settore. Versione moderna dell’ormai defunta Serie 88 originale, il Fluke 88V oggi è all’avanguardia quanto lo era anni fa, con funzionalità superbe, una robustezza impressionante e alti livelli di precisione e affidabilità.

Oltre alle funzioni di misurazione standard, come la capacità 1000V e 20A, l’88V dispone di una serie di funzioni e modalità in grado di risolvere i problemi sia sui veicoli convenzionali che ibridi. Queste includono RPM, misure di larghezza di impulso, modalità Min/Max di picco e un filtro passa-basso. Oltre ad essere progettato per i cantieri di riparazione, è altrettanto adatto per i profani del fai-da-te, essendo davvero semplice da usare.

 

 

Recensione del multimetro digitale Fluke 88V

 

Caratteristiche principali

  • Ampio display retroilluminato a 4 cifre e mezzo, con bargraph analogico
  • Può misurare 1000V AC/DC
  • 0,1% di precisione della tensione continua di base
  • Misura 20A in corrente
  • Misura la frequenza e la capacità
  • Ranging automatico e manuale
  • Misura la temperatura
  • Misurazioni della larghezza di impulso (millisecondo)
  • Misurazioni del conteggio di giri
  • Registrazioni Min/Max e Picco Min/Max
  • Modalità relativa
  • Funzione di mantenimento dati automatica
  • Allarme del jack di ingresso
  • Impedenza di ingresso di 10MΩ
  • Garanzia limitata a vita
  • Dimensioni: 7,9″ (201mm) x 3,86″ (98mm) x 2″ (52mm)
  • Peso: 22 once (625g)

 

Incluso nella confezione

  • DMM
  • Fondina di protezione in gomma
  • Batteria 9V
  • Puntali

Opzionale: morsetti a coccodrillo, cavi più lunghi, gancio magnetico, sonda di temperatura.

 

Analisi completa del Fluke 88V

Oltre a ottimi intervalli di misurazione di tensione e corrente, questo dispositivo offre un intervallo di capacità abbastanza ampio (buono per l’elettronica), insieme a frequenza, resistenza a 50MΩ e conduttanza. Le misure di continuità sono veloci e precise, così come la funzione di auto-ranging.

Sebbene sia preimpostato sul range automatico, lo strumento è in grado di misurare anche in modalità manuale, con range selezionabili per tempi di risposta più rapidi.

Grazie alla sua capacità di misurazione della corrente, è in grado di gestire 10A continui sia in AC che in DC, 20A per un burst di 30 secondi, ciò è vantaggioso per tutti gli ingegneri automobilistici, i quali in genere richiedono un amperaggio più ampio della norma.

multimetro fluke 88v recensione

L’unico inconveniente del Fluke 88V rispetto al suo fratello leggendario, l’87V, è che si tratta di un RMS medio, cioè, non dispone delle capacità di un True RMS, quindi non è possibile misurare con precisione i segnali non lineari in tensione e corrente alternata.

Questo non è un grosso problema nel mondo dell’automobilistica, in quanto la maggior parte del lavoro è a corrente continua.

L’impedenza di ingresso di 10MΩ è buona per testare i circuiti elettronici, con meno probabilità di danneggiare apparecchiature sensibili o alterare valori di resistenza. Altri vantaggi includono un intervallo di misurazione della temperatura piuttosto generoso e l’auto mantenimento dei dati, ideale per raccogliere automaticamente i valori più alti e congelarli.

 

Modalità di misurazione automatica

  • Misurazioni della larghezza di impulso per controllare lo stato di salute degli iniettori
  • Misurazioni del numero di giri (sonda induttiva opzionale)
  • Min/Max, registra i valori variabili durante l’esecuzione di un test di carica della batteria (ad esempio)
  • Picco Min/Max, per raccogliere transitori fino a 250μs

 

Specifiche

Intervallo ACCURATEZZA RISOLUZIONE
Tensione DC 6V / 1000V ±(0.1%+1) 0.001mV-1V
Tensione AC 600mV / 1000V ±(0.5%+2) @ 6-1000V 0.1mV-1V
Millivolt DC 600mV ±(0.3%+1) 0.01mV
Corrente DC 600µA / 10A ±(0.4%+2) 0,01µA-0,01A
Corrente AC 600µA / 10A ±(1.2%+2) 0,01µA-0,01A
Capacità 10nF / 9.999µF ±(1.0%+2) 0,01nF-1µF
Resistenza 600Ω / 50MΩ ±(0,4%+1) a 6-60kΩ 0,1Ω-0,01MΩ
Conduttanza 60nS ±(1%+10) 0.01nS
Frequenza 199,99Hz / 200kHz ±(0.01%+1) 0,01Hz-0,1kHz
Ciclo di lavoro da 0 a 99,9%. 2% per kHz +0,1%. 0.1 %
Test dei diodi 3V ±(2.0%+1) 0.001V
Temperatura °F da -328°F a 1994°F ±(1.0%+18) 0.1°F
Temperatura °C da -200°C a 1090°C ±(1.0%+10) 0.1°C
RPM1 da 30 a 9.000 ±2RPM 1RPM
RPM2 da 60 a 12.000 ±2RPM 1RPM

Conteggi extra: ‘+1’ = +1 conteggio / cifra.

 

A chi è adatto?

Nella recensione di Fluke 88V, si denota come questo dispositivo sia la soluzione migliore per tutti gli elettricisti impegnati in lavori industriali, così come per i tecnici automobilistici. Tuttavia, grazie alla sua interfaccia di facile utilizzo, non si limita solo a questo, ma diventa un dispositivo adatto sia ai professionisti che ai principianti. Se ti piace l’elettronica, ne trarrai vantaggio anche tu, dato che ha un ampio intervallo di capacità e microampere.

 

 

Qualità costruttiva e display

Oltre al modello 28II con grado di protezione IP67, l’88V è uno dei misuratori di prova più resistenti prodotti da Fluke. Insieme all’87V, questi prodotti sono progettati tenendo a mente l’industria e, più in particolare nel caso degli 88, le auto. La custodia è costruita per resistere ad anni di abusi ed è protetta da una fondina in gomma temprata.

L’interno è ugualmente resistente, con una disposizione a maschio e femmina all’interno della custodia per proteggere il dispositivo da infiltrazioni d’acqua ed esplosioni. Anche il selettore del quadrante, i pulsanti, le prese di ingresso jack e il circuito stampato sono ben progettati. Vi è inoltre uno sportello di accesso per la batteria.

Il display è a 4 ½ cifre, o 20000 conteggi, il che significa che visualizzerà ben 19.999Ω prima di passare a 20.00Ω. Le cifre sono grandi e il grafico a barre in stile analogico rileva le differenze minime anche in un segnale in rapido cambiamento. Il Fluke 88V possiede poi una retroilluminazione bianca a due stadi, molto utile quando si è sepolti sotto un veicolo.

 

Prestazioni e funzioni

Come multimetro la Serie 80 di Fluke, rappresenta il meglio della gamma della compagnia. Si tratta di un dispositivo ad esecuzione rapida, particolarmente abile nella reattività del suo auto-ranging e del suo controllore di continuità. Velocità e precisione sono assicurate e vanta anche una buona durata della batteria, a 400 ore di utilizzo nominale. Le modalità di spegnimento automatico e di sospensione aiutano inoltre a preservare la batteria stessa.

fluke 88 v

Rispetto a molte marche di multimetri più economiche, che spesso “superano di gran lunga il top delle funzioni e delle caratteristiche” (tanto che il selettore del quadrante finisce per essere un ingombro), l’88V, nonostante tutte le funzionalità, è relativamente semplice da utilizzare. Ci sono sette posizioni di intervallo, alcune delle quali includono funzioni aggiuntive controllate da pulsanti, come la tensione DC / RPM e millivolt / temperatura.

 

Protezione

La valutazione di sicurezza è eccellente. Quando si dice che può ospitare 1000V a CATIII e 600V a CATIV, si può scommettere che si tratta di una specifica legittima. Con la categoria 4 è in grado di misurare in sicurezza l’alimentazione e il carico di sistemi trifase e possiede inoltre di una protezione contro le sovratensioni nell’intervallo 8kV.

Fusibili di alta qualità e ad alta capacità di rottura (HRC) proteggono i circuiti di amperaggio, a 11A e 440mA, entrambi con tensione nominale da 1000V a terra. Il PCB è dotato di un’eccellente protezione degli ingressi inoltre, è presente una funzione di avviso di ingresso jack errato nel caso in cui si ruoti il selettore sull’intervallo sbagliato.

Dal punto di vista meccanico, il corpo del dispositivo è tra i più forti del settore. È testato a caduta ANSI e viene ulteriormente protetto da un nastro di gomma. Anche il modulo di ingresso jack ha una propria guarnizione.

 

Pro e contro

PRO del Fluke 88V
  • Buone funzionalità automobilistiche
  • Misurazioni del numero di giri e dell’ampiezza dell’impulso
  • Affidabile, preciso e veloce
  • Classificazione CATIV
  • Schermo ad alta risoluzione
  • Retroilluminazione a due livelli
  • Gamma microampere
  • Buona durata della batteria
  • Vano batteria separato
  • Garanzia a vita
CONTRO
  • Piuttosto ingombrante
  • Costoso

 

Meglio il Fluke 88V o 87V? Le differenze

La differenza principale tra i due è che l’88V non è dotato di capacità True-RMS AC ed è leggermente meno preciso quando si tratta di misurare tensione, corrente e resistenza.

Quest’ultimo dispone però di una modalità RPM, impostata di default anche su DC negli intervalli di corrente.

Inoltre, per impostazione predefinita, l’intervallo di tensione continua a 60 V e 6 V è in AC.

 

Conclusione

Per l’industria automobilistica o elettrica di uso generale, Fluke 88V è difficile da battere.

Non ha la precisione dell’87V ed è senza True RMS, quindi Fluke 87 è decisamente una scelta migliore per il lavoro elettronico, ma grazie al checker RPM e alle impostazioni DC predefinite, è ideale per l’officina e la sua struttura robusta sarà in grado di gestire la maggior parte degli ambienti per anni.

 

 

Fluke versione 88V/A

La versione 88V/A denota il kit con in combinazione diversi accessori automobilistici extra. È possibile ordinare il solo misuratore oppure il kit completo.

V/A Automotive KIT

  • Conduttori lunghi 1,5 m: conduttori di test a prova di calore, perfetti per operare sotto il cofano
  • Morsetti a coccodrillo: ottimi per i collegamenti della batteria
  • Sonda induttiva RPM pick-up: da attaccare sopra i fili
  • Gancio magnetico: per appendere il misuratore praticamente ovunque
  • Sonda di temperatura: Termocoppia tipo K
  • Clip penetrante per isolamento
  • Custodia: involucro robusto che contiene il kit completo